Mammografia

La mammografia è una tecnica diagnostica radiologica che consente di rilevare precocemente eventuali lesioni mammarie.
Lo studio accurato delle mammelle permette di individuare anche anomalie di piccole dimensioni, come le microcalcificazioni.
Per questo motivo la sua efficacia diagnostica è superiore alla palpazione clinica, che riesce ad individuare solamente lesioni di dimensione superiore al centimetro.

Una diagnosi precoce è fondamentale poiché permette di salvaguardare la salute della donna e l’integrità del seno.
Si calcola che oltre il 97% dei carcinomi mammari diagnosticati in fase precoce si risolva positivamente nei 5 anni successivi.
La mammografia deve avere prima di tutto carattere preventivo e non deve essere vista dalla paziente come un semplice mezzo diagnostico.
La sua ripetizione ad intervalli di tempo regolari è fondamentale per prevenire e sconfiggere quello che è il tumore maligno più diffuso per incidenza e mortalità nella popolazione femminile.

La Tomosintesi: l’evoluzione della Mammografia Digitale  

Per tutto il mese di Giugno Pacchetto Donna a soli 110€
Mammografia 3D con Tomosintesi
Ecografia Mammaria
Visita Senologica
La Tomosintesi consente di studiare la mammella scomponendola in tante sezioni dello spessore di un millimetro e di evidenziare in maniera più chiara ed accurata anche sottili alterazioni indicative di un tumore di piccole dimensioni. Grazie alla tomosintesi è possibile un’analisi più accurata e una riduzione dei falsi negativi. Le immagini ottenute, prive di sovrapposizioni, sono molto più fedeli all’anatomia e consentono un significativo incremento dell’accuratezza diagnostica, stimata complessivamente in un 15%. Il contributo è significativo, perchè migliora l’individuazione delle patologie (opacità sospette e distrosioni della struttura) riducendo i falsi negativi e anche i falsi positivi (noduli benigni) evitando ulteriori accertamenti strumentali e invasivi (biopsie). Inoltre, è particolarmente efficace nei seni “densi” ricchi di ghiandola, più frequenti nelle donne giovani e di più difficile interpretazione.
La Mammografia è consigliata a partire dai 40 anni (salvo diverse indicazioni o familiarità). Ricordati di portare con te i referti degli esami precedenti.